logo
foto famiglia
foto bambina
foto bambini

Ultime News

*pelli mature con rughe mediamente profonde *cicatrici da acne *ringiovanimento viso *tempi di guarigione veloci *3-4 sedute 1 volta al mese *se necessario può essere ripetuto l'anno successivo
*ringiovanimento viso *rilassamento cutaneo e grasso localizzato *cute tonica ed elastica *rimodellamento armonioso della figura corporea
Home » Attività » Crioterapia

Crioterapia

foto22
foto23
foto24
foto25
foto20
foto21

La crioterapia è una cura particolarmente indicata per il trattamento delle verruche delle mani e dei piedi, delle discheratosi della pelle, delle verruche seborroiche, dei condilomi e , in casi selezionati, di basaliomi di piccole dimensioni.

Nella maggior parte dei casi non occorre fare anestesia locale perché il dolore è sopportabile: per questo motivo è indicata per i soggetti allegici agli anestetici locali, per i bambini e per gli anziani.

Criopeeling: ringiovanimento della pelle per eliminare piccole macchie del viso del collo, delle spalle, del dorso e del torace, del dorso delle mani e degli avambracci, delle gambe. Dopo il trattamento diventano più scure e poi si sfaldano lentamente in 3-4 settimane.

Macchie cutanee, cheratosi senili, verruche seborroiche: dopo il trattamento diventano più scure e poi si sfaldano lentamente in 3-4 settimane.

Verruche volgari di mani e piedi: si formano bolle e croste, oppure si gonfiano un pochino e poi diminuiscono di volume. Devono essere controllate e ritrattate dopo 10 giorni. Nei casi più gravi possono essere necessarie più sedute per eliminarle completamente.

Verruche piane giovanili: la soft-crioterapia rappresenta il trattamento di scelta di questa dermatosi altamente recidivante e resistente alle cure.

Discheratosi, precancerosi: si forma una voluminosa crosta siero ematica che cade dopo circa 3-4 settimane e la lesione deve quindi essere rivalutata dal medico per eliminare eventuali zone malate residue; è necessario che tali lesioni vengano periodicamente controllate dal medico per scoprire e trattare eventuali recidive sempre possibili.

Epiteliomi: sono tumori della pelle, e come tali devono essere trattati con particolare attenzione. La terapia più comune per gli epiteliomi è quella chirurgica. La crioterapia, invece, è considerata una seconda opzione da riservare a epiteliomi di piccole dimensioni, ai soggetti anziani o con problemi anestesiologici che non vogliano sottoporsi a interventi chirurgici. I risultati del trattamento in questi casi sono molto efficaci. In seguito all'intervento si forma una voluminosa crosta siero ematica che cade dopo 3-4 settimane. La lesione deve essere rivalutata dal medico per eliminare eventuali zone malate residue. In seguito saranno necessari dei controlli periodici fino alla completa guarigione.